Petrocephalus gliroides

Petrocephalus gliroides (Vinciguerra, 1897)

Original Published Description:

Vinciguerra, D. (1897).  Pesci raccolti dal Cap. V. Bottego durante la sua seconda spedizione nelle regioni dei Somalia e dei Galla. Ann. Mus. ci. Stor. nat. Giacomo. Doria. 17, 343-364.
 
Languages: English

Overview

General Description

Modified from Vinciguerra (1897):

Mormyrus gliroide n. sp.

M. altitudine corporis 2 et 4/5, longitudine fere 3 et 3/5 in longitudine corporis (absque pinna caudali) latitudine capitis fere 2 in ejus longitudine; oculi diametro 6 in longitudine capilis, paullo minus quam 1 et 2/5 in longitudine rostri; rostro obtuso, producto, ore infero, sub oculum posito; dentibus minutis, super utramque maxzillam continuis; pinna dorsali post initium analis vix incipiente, radio anteriore a caudae basi et occipite aeque remoto; colore corporis supra griseo, subter flavido.

Dorsal fin rays: 27. Anal fin rays: 29. Scales along the line laterale: 40 (circa).

 

Un esemplare del Ganana a Lugh (Novembre-Dicembre 1895).

Lunghezza del corpo (senza la codale)          mm. 118

Altezza del corpo   42

Lunghezza del capo        33

Altezza del capo    32

Larghezza del capo         17

Lunghezza del muso       7,5

Diametro dell' orbita        5,5

Distanza del primo raggio dors. dalla base della codale      52

Distanza del primo raggio dors. dall' occipite           52

L'altezza del corpo è contenuta 2 volte e 4/5 e la lunghezza del capo quasi 3 e 3/5 nella lunghezza del corpo (senza la codale). La maggiore altezza del capo è di poco minore del doppio della larghezza, che è quasi eguale alla lunghezza di esso. Gli occhi sono collocati nella metà anteriore del capo; il loro diametro è contenuto 6 volte nella lunghezza del capo e poco meno di 1 e 2/5 in quella del muso. Il muso è sporgente ed ottuso, e contenuto 4 volte e 2/5 nella lunghezza del capo. La bocca è collocata nella parte inferiore del capo, al disotto dell'occhio: i denti sono piccoli e formano una serie continua su ciascheduna mascella. La pinna dorsale è collocata nella metà posteriore del corpo, quasi al disopra e solo appena più in addietro dell' origine dell'anale: il suo primo raggio travasi ad eguale distanza dall'occipite che dalla base della codale. Lo stato non buono di conservazione delle pinne mi impedisce di dare maggiori indicazioni. Il colore del corpo è bruno nelle parti superiori, giallastro nelle inferiori.

Author(s): Lavoué, Sébastien
Rights holder(s): Lavoué, Sébastien

Description

Look Alikes

Modified from Vinciguerra (1897):

Questa specie è molto vicina al Mormyrus [i.e., Petrocephalus] catostoma, descritto originariamente da Günther (1) su esemplari raccolti da Livingstone e Kirk nel Rovuma, e poi dallo stesso avuto dall'Africa occidentale (2), ritrovato anche da Stuhlmann nel fiume Kingani (3).

Se ne distingue però per la minore differenza nel numero dei raggi della dorsale da quelli dell' anale, poichè nel catostoma la dorsale consta di soli 21 raggi, mentre l'anale ne ha 26 a 29; in conseguenza di ciò 1'origine della dorsale è alquanto più in avanti, vale a dire ad eguale distanza dall' occipite e dalla base della codale, mentre nel catostoma è più vicina a questa che a quello.

(1) Günther, Cat. Fish. VI, p. 222.

(2) Id. Ann. and Mag. Nat. Hist., serie 3.a, vol. XX (1867), p. 116.

(3) Pfeffer, Fische Ost-Afrikas, p. 39.

Author(s): Lavoué, Sébastien
Rights holder(s): Lavoué, Sébastien

Ecology and Distribution

Distribution

Somalia

Author(s): Lavoué, Sébastien
Rights holder(s): Lavoué, Sébastien

References

Boulenger, G. A. (1899).  A revision of the genera and species of fishes of the family Mormyridae. Proceedings of the General Meetings for Scientific Business of the Zoological Society of London. 1898, 775-821.
Boulenger, G. A. (1909).  Catalogue of the Fresh-Water Fishes of Africa in the British Museum (Natural History). I, 373. London: British Museum (Natural History).
 
Harder, W. (2000).  The Mormyridae and other Osteoglossomorpha (CD-ROM). World Biodiversity Database, CD-ROM Series. 2000, New York: Springer Verlag, ETI-UNESCO.
Vinciguerra, D. (1897).  Pesci raccolti dal Cap. V. Bottego durante la sua seconda spedizione nelle regioni dei Somalia e dei Galla. Ann. Mus. ci. Stor. nat. Giacomo. Doria. 17, 343-364.
 
Whitehead, P. J. P., & Greenwood P. H. (1959).  Mormyrid fishes of the genus Petrocephalus in Eastern Africa with a redescription of Petrocephalus gliroides (Vinciguerra). Revue de Zoologie et de Botanique Africaine. 60, 283-295.
FileSize (kb)Uploaded
Boulenger1909_MormyridaePart1.pdf49002011-03-10T09:44:19Z
Boulenger1909_MormyridaePart4.pdf1763.22011-03-10T09:45:51Z
Vinciguerra_1897.pdf1602.12011-03-02T12:56:49Z